Ugo Federico Bagnasco, secondo posto nel Mini Challenge “Lite” a Misano

Per il suo secondo round, il MINI Challenge è approdato sul circuito di Misano dando vita ad un weekend rovente, con due gare combattute e incerte fino al traguardo, in puro stile MINI.

Si dimostrano sempre più competitivi anche i giovani allievi della neonata MINI Challenge Academy, che stanno crescendo sotto l’occhio vigile dell’ex pilota di Formula 1 Gianni Morbidelli.

Schierato ai nastri di partenza per la Scuderia San Marino era presente Ugo Federico Bagnasco al volante della sua Mini in categoria “Lite”.

Federico ci racconta la sua gara: “forse un week-end non proprio positivo. Abbiamo avuto problemi con la vettura, fin dalle libere due effettuate il venerdì. Il primo turno di libere ci è servito per rodare freni e motore, che si erano rotti al Mugello, quindi quel turno è come se non lo avessimo fatto. Nel secondo, fin da subito abbiamo avuto problemi di elettronica. Questo problema non dava potenza al motore, i meccanici hanno lavorato tutta la notte, fino alle tre del mattino per risolvere il problema, riuscendo a risolverlo per permetterci di correre le qualifiche. Qualifiche che abbiamo chiuso con il terzo tempo a soli due decimi dal miglior tempo. Gara1 siamo partiti i primi tre giri bene, poi a fine del terzo giro il motore ha iniziato a fare i capricci, perdendo potenza e siamo usciti dai giochi. I meccanici hanno lavorato fino a gara 2, trovando il problema e risolvendolo. Abbiamo fatto una buona partenza, riuscendo a star attaccati al primo (di classe), poi abbiamo gestito auto e freni, riuscendo a chiudere secondi. Speriamo di fare un buon week ad Imola a fine mese”.

Il MINI Challenge tornerà in pista il 29 e 30 agosto, sul circuito di Imola.

Samanta Grossi
Addetta Stampa Scuderia San Marino
press@scuderiasanmarino.com

6 Agosto 2020
274 Views