Scuderia San Marino pronta all’ 11° Liburna Terra

Tutto pronto a Volterra, dove andrà in scena l’undicesima edizione del Liburna Terra gara valida per l’ultimo atto del Raceday Rally Terra e seconda del Campionato Italiano Rally Terra Storico.

Tra le vetture moderne spicca la presenza di Jader Vagnini e Marco Baldazzi su Renault Clio R3, attualmente primo del Raggruppamento D e secondo di due ruote motrici (segnando tre risultati utili su quattro ad oggi), nel Campionato Raceday. Questa gara sarà decisiva per definire le posizioni combattute fino all’ultimo chilometro.

Mentre, tra i navigatori bianco-azzurri, troviamo Silvio Stefanelli che proverà a continuare il suo “magic moment”, andando a caccia della vittoria assoluta con Francesco Fanari su Škoda Fabia R5. 

Tre gli equipaggi nella gara riservata alle vetture storiche, con Davide Cesarini al volante della Ford Escort RS1600 affiancato da Mirco Gabrielli che proveranno a far saltare il banco andando a cercare la vittoria finale, stesso obbiettivo anche per Bruno Pelliccioni con Marco Cavalli, in cerca di riscatto dopo il ritiro al Valtiberina. Chiude Corrado Costa con Domenico Mularoni sulla sua fedele Opel Corsa Gsi.

La competizione partirà ufficialmente da Peccioli venerdì 5 aprile alle ore 19.00 per proseguire con la cerimonia di partenza a Volterra nel fantastico contesto della Piazza dei Priori previsto alle 19.40, chiudendo la prima giornata con l’ingresso al riordino notturno in località Docciola.

La gara vera e propria inizierà così sabato 6 aprile dove è prevista la prima prova di Serraspina alle ore 09.37 a cui seguirà Ulignano alle 10.23.

Le due prove sono da ripetersi tre volte, per un totale di ben 56,10 Km cronometrati i su un percorso totale di 332,72Km.

L’arrivo è previsto in Piazza dei Priori a Volterra, prima vettura alle ore 17.55.

Samanta Grossi
Addetta Stampa Scuderia San Marino
press@scuderiasanmarino.com

 

5 Aprile 2019
127 Views