Scuderia San Marino all’assalto del 25° Rally dell’Adriatico

Cingoli e le Marche si preparano al meglio per accogliere i protagonisti del Campionato Italiano Rally giunto alla sua settima prova e quarto appuntamento del Campionato Italiano Terra, per entrambi la gara avrà un coefficiente 1.5, quindi sarà fondamentale in ottica di campionato.

A rappresentare i colori bianco azzurri della Scuderia San Marino troviamo col numero 12 sulle portiere Daniele Ceccoli navigato da Piercarlo Capolongo su Škoda Fabia R5 preparata dalla PA Racing, che proverà a bissare il successo ottenuto al San Marino.

Queste le parole di Daniele in vista della gara marchigiana: “per me questa è come una seconda gara di casa, amo queste prove che sono belle e veloci. Sono sempre andato bene sue queste strade. Ci stiamo preparando per bene e faremo dei test per arrivare al meglio al via. Sarà una gara durissima contro i migliori piloti del CIR e del Terra, essendo gara con coefficiente maggiorato, sarà obbligatorio fare risultato”.

Col numero 19 troviamo Alessandro Biordi che leggerà le note a Gigi Ricci su una Ford Fiesta R5.

Col numero 27 vedremo Silvio Stefanelli in coppia con Stefano Guerra sulla loro inseparabile Subaru Impreza N4, tenteranno di portare sul Titano la coppa riservata alle vetture produzione.

Chiude l’elenco dei nostri portacolori il codriver Daniel Casadei con Davide Gasperoni per aumentare il feeling con la Renault Clio RS.

Il via alla gara sarà nella giornata di venerdì 21 settembre alle 13:42 con la prima prova speciale spettacolo “Città di Cingoli” per poi continuare con le restanti quattro prove speciali nel tardo pomeriggio.

Sarà più impegnativa la giornata di sabato con 9 tratti cronometratil’arrivo sarà nella prima serata di sabato (prima vettura alle 19:00) a Cingoli dopo 109,61 km di prove.

 

 

Samanta Grossi

Addetta Stampa Scuderia San Marino

press@scuderiasanmarino.com

19 Settembre 2018
440 Views