Home
WEEK END IN BIANCO E NERO PER LA SCUDERIA SAN MARINO
Martedì 03 Ottobre 2017 13:58

Un fine settimana tanto bello quanto sfortunato.  E' questa la conclusione dell'impegnativo week end che la Scuderia San Marino ha avuto tra pista e rally. La Scuderia dell'Antica Repubblica ha messo il suo gettone di presenza in tante gare sparse per l'Italia. Partendo dal rally “Città di Bassano”storico grazie a Davide Cesarini e Mirco Gabrielli su Ford Escort RS 1600.

Dopo un lungo periodo di sosta impiegato per ripristinare al meglio la propria Ford Escort Rs 1600-Gr Box, l'equipaggio è tornato alle gare; per gli alfieri della Scuderia San Marino è stato un continuo migliorarsi di prova in prova, in un crescendo di tempi,tanto è vero che al termine di questa impegnativa competizione hanno concluso sesti assoluti ,secondi di raggruppamento, in mezzo a vetture più potenti e primi di classe.

Il week end motoristico della Scuderia bianco azzurra è continuato sugli sterrati sardi, dove si sono affrontati i più grandi campioni degli ultimi 4 decenni. Purtroppo però qui la sfortuna ha prevalso e tutti gli equipaggi sono stati costretti al ritiro. Grande  delusione per Alessandro Biordi, su Subaru Impreza. La sua gara infatti si è conclusa ancor prima di avere inizio. Il suo pilota, subito dopo le ricognizioni è stato colpito da una febbre altissima. Ritiro anche per Silvio Stefanelli che dettava le note sempre su Subaru Impresa e per  Bruno Pelliccioni e Marco Cavalli su Ford Escort Rs Mk2.

Ma la sfortuna ha colpito anche Danilo Tomassini e Massimo Bizzocchi al 38° Rally Appennino Reggiano. Durante la prima prova di domenica mattina si è rotto il vetro della loro bella Peugeot 207 RS e non potendo sostituirlo hanno dovuto concludere la loro gara prima del previsto. "E' stato un vero peccato" a parlare è il navigatore Bizzocchi " La prima PS di sabato è andata molto bene. Abbiamo fatto degli ottimi tempi e ci stavamo divertendo tantissimo. Danilo era tre anni che non correva ed eravamo molto carichi. Purtroppo le gare sono anche questo."

Per fortuna a rincuorare un pò questo week end in bianco e nero ci sono stati i navigatori titani sempre al Rally dell'Appennino Reggiano. Bel 13esimo posto assoluto per il navigatore Marco Baldazzi con Renault Clio e 28esimo piazzamento per Livio Ceci su Fiat Punto Abarth che hanno regalato, come sempre, spettacolo ed adrenalina." L’Appennino Reggiano è stata la quinta ed ultima gara del Campionato Regionale Acisport 2017.

La pista invece ha avuto risvolti nettamente migliori. Paolo e Davide Meloni nell’ordine al via con una Ford Escort 2.0 e un’identica vettura nella versione 1600cc sono stati ancora protagonisti in questo fine setitmana. Alla sua terza esperienza in auto, Davide si è confermato tra i più veloci ed ha ottenuto a sua volta il successo di categoria nonostante un problema meccanico. Un successo che si va adesso ad aggiungere alla vittoria di classe messa a segno lo scorso maggio sul circuito di Adria e ai due primi posti conquistati nella tappa della Histo Cup disputata più recentemente sulla pista austriaca del Red Bull Ring.

A Monza, nello stesso weekend dell’International GT Open Stefano Valli, dopo avere ottenuto il mese scorso a Magione una doppia affermazione di classe, è riuscito al volante della sua BMW 320 E46 ad conquistare due successi assoluti e due primi posti nella propria categoria. Una prova di forza da parte dell’esperto pilota della Repubblica del Titano, già il più veloce nelle qualifiche in cui ha centrato due pole su due. Ancora una conferma per Alberto e Riccardo Fumagalli, padre e figlio, che sulla loro pista di casa hanno rinnovato l’appuntamento con il podio. Dopo il terzo posto assoluto ottenuto con la BMW M3 della squadra sammarinese sempre a Magione, alcune settimane fa, Riccardo ha cominciato facendo segnare il settimo responso cronometrico in qualifica e poi rendendosi autore nella prima gara di una grande rimonta che alla fine lo ha portato a concludere terzo e a conquistare il successo nella sua classe. In Gara 2 è poi arrivato un altro quinto piazzamento assoluto ed il secondo posto di classe di Alberto, che a Magione (lo scorso luglio) aveva già ottenuto la sua prima vittoria assoluta della stagione. Week end impegnativo, quello appena concluso sul tracciato brianzolo di Monza per Thomas Biagi. Cielo coperto per l'intero Week end, con temperature vicine ai 16 gradi. Quinto e settimo di classe rispettivamente in gara 1 e 2 che portano Thomas Biagi in quarta posizione in una classifica generale molto compatta dell'International GT Open. Giochi ancora aperti per la conquista del titolo 2017 e appuntamento decisivo in terra catalana a fine mese dove, anche l' anno scorso, Thomas Biagi conquistò la matematica certezza della vittoria finale dopo Gara 1. Appuntamento quindi per il Week end del 28/29 Ottobre sul circuito di Barcellona.

 






> PROSSIMI EVENTI

26-27 Maggio 2018
18° Rally Bianco Azzurro


10-11 Novembre 2018
46° Circuito dei Campioni


*alcune date sono passibili di variazioni


Regole per i Comunicati e Agevolazioni per i Soci

Rassegna Stampa Stagione 2016

Rassegna Stampa Stagione 2017





Conosci i nostri piloti


Le immagini più belle


Vai alla sezione Video