Home
LA SCUDERIA SAN MARINO TIFA I SUOI CAMPIONI
Venerdì 29 Settembre 2017 09:56

Il conto alla rovescia per la Scuderia San Marino è giunto a due: tanti sono i giorni che la separano dalla partenza del 38° Rally Appennino Reggiano, quest’anno prevista nella sede di Kohler Engines (Reggio Emilia). Quello dell’accensione dei motori è un momento attesissimo dalla Scuderia San Marino che vedrà l'equipaggio Danilo Tomassini in coppia con Massimo Bizzocchi su Peugeot 207 S2000 ed i navigatori Marco Baldazzi con Renault Clio e Livio Ceci su Fiat Punto Abarth regalare spettacolo ed adrenalina. L’Appennino Reggiano sarà la quinta ed ultima gara del Campionato Regionale Acisport 2017. Sulle strade reggiane, quindi, si decideranno le sorti del sempre sentito campionato federale di zona. La Scuderia San Marino sarà pronta anche nel rally “Città di Bassano” che sarà anche storico e vedrà i due campioni bianco azzurri Davide Cesarini e Mirco Gabrielli su Ford Escort RS 1600. Nato sulla scia del Memorial Renato Sonda, dedicato all’appassionato bassanese pilota ufficiale Fiat negli anni Sessanta assieme a Pino Ceccato, ha saputo ben presto ricavarsi uno spazio particolare diventando in breve tempo una gara ambita e gettonata dagli specialisti del controsterzo. Da qualche edizione si corre in contemporanea al moderno, con i piloti impegnati sullo stesso percorso. Il percorso di 78 chilometri rende la gara tanto difficile quanto prestigiosa.

Ma non c’è due senza tre. La Scuderia Bianco Azzurra è pronta a dare battaglia anche sugli sterrati galluresi, mitici della storia rallistica italiana. Lungo le prove della Sardegna si sono affrontati i più grandi campioni degli ultimi 4 decenni. Silvio Stefanelli e Alessandro Biordi, entrambi su Subaru Impreza terranno alta la bandiera titana al Rally Costa Smeralda. In Sardegna gareggeranno anche Bruno Pelliccioni e Marco Cavalli su Ford Escort Rs Mk2. Il driver Pelliccioni è volto noto agli sterrati sardi, grazie anche ad un incredibile secondo posto assoluto dello scorso anno. Il quartier generale della manifestazione è ubicato ad Arzachena. Il chilometraggio complessivo della gara è pari a km 378,72 di cui km 100,85 di prove speciali.

 

La Scuderia San Marino è pronta anche a tifare i suoi campioni in pista. Paolo e Davide Meloni tornano al volante questo fine settimana (30 settembre-1 ottobre) nel Campionato Italiano Autostoriche in programma a Imola. Davide, 17 anni, è alla sua terza esperienza in auto, dopo avere fatto il suo debutto ad Adria lo scorso maggio proprio nel Campionato Italiano Autostoriche, sempre con la Ford Escord 1.6, centrando in quella circostanza un secondo piazzamento assoluto ed un’affermazione di classe. Per lui in Austria è poi arrivata anche una doppia vittoria di classe. Sul circuito del Santerno, padre e figlio avranno a disposizione rispettivamente una Ford Escort 2 litri ed un’analoga vettura spinta dal motore 1.6. Dopo un miglior terzo piazzamento assoluto ottenuto in Austria e reduce dal conclusivo round del Nürburgring della GT4 European Series (campionato in cui si è alternato al volante della Maserati MC GranTurismo con Massimiliano Tresoldi), Paolo è pronto a riprovarci inseguendo ancora un successo.

ll sesto e penultimo appuntamento del Trofeo Supercup, in programma questo fine settimana a Monza, si svolgerà nell’esclusiva “vetrina” dell’International GT Open che, nello stesso weekend, approda sul tracciato brianzolo. Un palcoscenico d’eccezione, in cui la Zerocinque Motorsport si ripresenterà al via con tre vetture e la ferma intenzione di definire positivamente la propria situazione in campionato prima del “gran finale” di Adria, dove si assegnerà doppio punteggio.

Sulla pista di casa proveranno a fare ancora bene Alberto e Riccardo Fumagalli, padre e figlio, che si alterneranno come sempre sulla BMW M3 nei colori della squadra sammarinese. Appena due settimane fa era stato Riccardo a conquistare a Magione un terzo posto assoluto.

Attualmente i due Fumagalli occupano la prima posizione nella Classe Turismo 1 ed il secondo posto nella classifica assoluta oltre 2000 cc.

Sulla griglia di partenza ci sarà anche Stefano Valli, rientrato a pieno titolo nel campionato nella tappa settembrina di Magione, quando ha centrato una doppia affermazione nella sua classe, disporrà in questa occasione di una BMW 320 E46. Il pilota sammarinese, pur non avendo preso parte all’appuntamento di Vallelunga di fine giugno, si è confermato tra i protagonisti della serie mettendo a segno anche un secondo posto, sempre nel proprio raggruppamento, nella tappa d’apertura di Imola e due terzi piazzamenti assoluti, equivalenti a due primi posti tra le vetture Super 2000, sempre a Magione. Grande attesa per l’unica tappa Italiana dell’International Gt Open. Sabato 30 Settembre e Domenica 1 Ottobre, sul circuito nazionale di Monza, andrà in scena il sesto e penultimo round della stagione. Sul tracciato Lombardo, Thomas Biagi, reduce dall’ottimo terzo posto di Silverstone, cerca punti preziosi la classifica. Appuntamento importante quello brianzolo, come lo fu nel 2016, dove i due podi conquistati,  furono determinanti per la conquista del titolo. Monza non ha certo bisogno di presentazioni. E’ la pista più veloce della stagione, durissima per motore e freni, con lunghissimi rettilinei e violente staccate, senza contare le curve Lesmo, Ascari e Parabolica che hanno scritto le pagine più importanti dell' automobilismo internazionale.

Un grandissimo in bocca al lupo da tutto il Direttivo Scuderia San Marino a tutti i gli equipaggi in gara questo fine settimana!


 






> PROSSIMI EVENTI

26-27 Maggio 2018
18° Rally Bianco Azzurro


10-11 Novembre 2018
46° Circuito dei Campioni


*alcune date sono passibili di variazioni


Regole per i Comunicati e Agevolazioni per i Soci

Rassegna Stampa Stagione 2016

Rassegna Stampa Stagione 2017





Conosci i nostri piloti


Le immagini più belle


Vai alla sezione Video