47° Circuito dei Campioni

Doppio impegno tra RAAB Moderno e Storico per la Scuderia San Marino

Doppio impegno in terra emiliana per la Scuderia San Marino, impegnata questo weekend al Rally Alto Appennino Bolognese.

Nella gara riservata alle vetture storiche troviamo con il numero 5 sulle fiancate la Ford Escort RS1600 affidata alle sapienti mani di Davide Cesarini con alle note il fido Mirco Gabrielli.

Nella gara riservata alle vetture moderne invece troviamo una nutrita presenza di nostri tesserati, iniziamo con il co-equiper Marco Baldazzi che leggerà le note a Giuseppe Simone con la Ford Fiesta R5 della XMotors.

In classe R2 presenti con la Twingo, Danilo Tomassini con Stefano Spadoni che useranno la gara bolognese come test in vista dei prossimi impegni del CIWRC.

Il programma della gara moderna prevede il via delle ostilità nella giornata di sabato 28, con la disputa di sei tratti cronometrati (di cui quattro in notturna), mentre la giornata successiva saranno quattro le prove che gli equipaggi in gara dovranno affrontare per un totale di 76.90 km di prove speciali da disputarsi nei due giorni di gara.

Diverso il programma per le vetture storiche che svolgeranno la loro gara tra la serata di venerdì e la giornata del sabato con nove prove speciali da disputarsi per circa 75 km di speciali.

 

Samanta Grossi

Addetta Stampa Scuderia San Marino

press@scuderiasanmarino.com

26 Luglio 2018
496 Views