Storia

La Scuderia San Marino nasce nel 1967, grazie ad alcuni piloti ed amatori di rally, che si associano per promuovere eventi motoristici nella Repubblica di San Marino.

Fin dall’inizio i piloti della Scuderia San Marino, hanno fatto registrare ottimi risultati. Alcuni hanno partecipato ai maggiori Campionati (Italiani e Mondiali) e si sono cimentati con successo in diverse competizioni, dando all’automobilismo sammarinese grande notorietà e visibilità ad ogni livello, sia per spettacolarità che per i risultati agonistici raggiunti.

Negli anni ’80 una schiera di grandi rallisti, porta una grande attenzione sulla Scuderia San Marino. Ma non è solo rally, infatti, in questi anni iniziano le grandi soddisfazioni anche nella velocità in Circuito.

Continuano negli anni ’90 i risultati di grande rilievo per i piloti sammarinesi. Arrivano gli anni 2000 e proseguono i successi anche a livello mondiale, sia in pista sia nei rally.

L’annata agonistica appena terminata è stata veramente importante per la Scuderia San Marino, non solo per i risultati dei piloti, ma soprattutto a livello organizzativo. Sono stati svolti programmi dove la scuderia ha avuto un ruolo estremamente tangibile nel portare a termine i suoi progetti nel panorama dell’automobilismo sportivo italiano e internazionale. Ha brillantemente svolto un lavoro a livello logistico ed organizzativo che ha portato sviluppo e promozione alla disciplina stessa.
Ci vorrebbero molte pagine per narrare gli aneddoti degli oltre 100 driver iscritti, ma saranno le immagini e le news qua illustrate a farlo.

Energica e laboriosa è stata l’attività organizzativa di quest’ultima stagione; abbiamo organizzato due stupende edizioni del Circuito Rally con percorsi che si alternano tra terra e asfalto, lo Sprint Bianco Azzurro interamente su asfalto, così come il Rally del Montefeltro per gli amanti della terra.

Intensissima la stagione appena conclusasi, grazie al supporto degl’importanti partners che da anni collaborano con noi, abbiamo potuto sostenere le associazioni umanitarie a cui “la San Marino” è stata vicina durante tutte le sue manifestazioni.

Un grazie anche al numerosissimo pubblico, intervenuto in tutte le manifestazioni. Il principale obiettivo per il futuro, è quello di andare avanti con programmi ambiziosi e importanti per l’automobilismo sammarinese e tenere alta la nostra bandiera nel mondo..