Al Mugello Ugo Federico Bagnasco ha fatto del suo meglio

Lo scorso fine settimana è ripartito il campionato il campionato monomarca dedicato al brand Mini, giunto alla nona edizione consecutiva, il Mini-Challenge Italia.

Per la Scuderia San Marino ai nastri di partenza si schierava Ugo Federico Bagnasco, al volante della Mini John Cooper Works in categoria “Lite”.

Sentiamo un suo commento sulla gara: “purtroppo le qualifiche sono state molto incasinate, tanto traffico e una bandiera rossa subito al secondo tentativo con il secondo treno di gomme nuove, quindi non ho trovato un giro buono. Per cui mi è stata assegnata la penultima posizione e di conseguenza quarto di classe su cinque totali. Mentre in gara 1 sono partito abbastanza bene e alla prima curva ero secondo di classe. Tutta la gara sono stato attaccato al primo poi alle “Biondetti” (ovvero due curve del Mugello) mi è entrata la terza invece che la quinta, ho fatto un fuori giri assurdo con conseguenza rottura del motore. Impossibile prender parte a gara 2.”

Magari Federico avrà modo di rifarsi in qualche altra gara spot del campionato, ma per ora niente in programma. Anche questi inconvenienti sfortunatamente fanno parte del gioco.

Samanta Grossi
Addetta Stampa Scuderia San Marino
press@scuderiasanmarino.com

22 Luglio 2020
56 Views