48° San Marino Rally: impegnativo per la Scuderia San Marino

Nello scorso weekend è andato in scena il 48esimo San Marino Rally valido come seconda tappa del campionato italiano terra, come terzo appuntamento del campionato italiano terra storico, e come secondo appuntamento del campionato italiano cross country. Tanti gli equipaggi locali al via, tutti ovviamente determinati a portare a casa un ottimo risultato nella gara di casa, oltre che a divertirsi.

Tra le moderne da registrare il 29esimo posto assoluto del Massimo Bizzocchi su Volkswagen Polo R5 alle note di Massimiliano Tonso. Ottima prova per Marco Fantini e Roberto Selva che con la loro Opel Adam hanno concluso 23esimi assoluti e quinti di classe R2B: se si considera che questa era la loro prima gara insieme, il risultato non è affatto male. Sempre in classe R2B da registrare poi il 13esimo posto di classe della coppia Davide Gasperoni con Davide Simoncini a destra, giunti 37esimi assoluti.

In classe A5 bella vittoria di gruppo per Pignani Elia e Gorrieri Fabrizio a bordo della loro Peugeot 106 Rally; i due rappresentanti della Scuderia San Marino hanno concluso 44esimi assoluti. Subito davanti a loro nell’assoluta hanno concluso Giuseppe Macina e Francesco Bartolini: i due, con una BMW 320i, sono anche primi di classe, sicuramente un ottimo risultato dopo nove mesi di inattività.

Non hanno invece visto il traguardo Bartolini Sergio e Spadoni Stefano su Ford Fiesta N5, De Faveri Joseph in coppia con De Faveri Anne-Claire su Peugeot 208, e Lorenzo Ercolani navigato da Daniele Conti su Peugeot 106.

Di seguito le impressioni di un paio di protagonisti:

Roberto Selva:

“purtroppo sul primo giro di prove avevamo un assetto non adeguato e delle gomme troppo morbide che ci hanno fatto perdere dei secondi molto preziosi. Arrivati in assistenza abbiamo sistemato ma quel gap iniziale ci ha fatto arrivare alla quinta posizione. Ci siamo divertiti tantissimo, per me era la prima volta con Marco e devo dire che ci siam trovati bene fin dalle ricognizioni con un buon feeling. Grazie anche al team per il super lavoro.”

Fantini – Selva

Macina Giuseppe:

“dopo 9 mesi di inattività ripartiamo con il San Marino Rally. Io e il mio navigatore Francesco Bartolini nelle prime prove siamo partiti cauti per tastare un po’ il terreno, poi nella prova Monterocca 2 stavamo andando molto bene e a 3 km dalla fine foratura alla ruota posteriore. Arrivati a fine prova abbiamo sostituito la ruota e siamo ripartiti in ritardo. Poi le altre tutto bene. Una gara molto difficile con strade molto segnate dai passaggi. Abbiamo fatto primi di classe e 43esimi assoluti.”

Macina – Bartolini

 

Il quinto San Marino Rally Historic ha visto invece l’incredibile duello tra Mauro Sipsz e Bruno Pelliccioni navigato da Mirco Gabrielli. Ai due sammarinesi, a bordo della Ford Escort RS, il successo è sfuggito solo all’ultima prova dopo aver vinto la maggior parte delle speciali disputate e aver messo in difficoltà il leader del campionato. Sul terzo gradino sono saliti invece Corrado Costa e Domenico Mularoni, bravi a non commettere errori a bordo della loro Opel Corsa GSI, mentre appena fuori dal podio hanno concluso Giovanni Muccioli ed Enrico De Marini a bordo della BMW 320, che possono recriminare per qualche inconveniente tecnico di troppo.

Quinto posto assoluto per Andrea Righi e Riccardo Biondi su Ford Escort, mentre settimi assoluti hanno chiuso Stefano Pellegrini e Cristina De Luigi su Lancia Delta Integrale: i due, bravi a vedere il traguardo nonostante un problema agli ammortizzatori, hanno vinto la categoria riservata alle quattro ruote motrici.

Di seguito le parole dei protagonisti:

Mirco Gabrielli:

“partiamo dalla prima prova che è andata molto bene, poi alla seconda abbiamo pagato un paio di minuti di ritardo causa un problema elettrico alla vettura. Da qui in poi abbiamo provato ad attaccare, vincendo cinque prove su sette disputate. Sulla penultima prova c’è stato un inconveniente che ci ha fatto rallentare. Ma soprattutto complimenti a Sipsz per la bellissima gara così combattuta. ”

Muccioli Giovanni:

“siamo partiti senza esagerare, poi nella seconda prova, trovandoci il fumo del concorrente davanti a noi, non riuscendo a vedere bene la strada, abbiamo stretto troppo una curva bucando una ruota e con questa botta, di conseguenza problemi anche alla scatola sterzo. Cercando di guidare “sopra” i problemi, dopo qualche prova, un altro problema alla sospensione anteriore. Abbiamo cercato di arrivare in fondo al rally, e se pur avendo questi problemi, nel complesso ci siamo divertiti lo stesso. Alla fine è arrivato anche il risultato: 4° assoluti e 1° gruppo 2. Complimenti a tutti i piloti e soprattutto ai nostri sammarinesi!”

Costa Corrado:

“grazie a te, come solito il San Marino Rally è una bellissima gara, abbiamo cercato di non commettere errori mantenendo un buon ritmo nonostante un percorso piuttosto selettivo per le auto storiche, per questo devo ringraziare il team Clacson Motorsport per avermi fornito una vettura ben preparata.”

Ph. A. Zini

Samanta Grossi
Addetta Stampa Scuderia San Marino
press@scuderiasanmarino.com

3 Settembre 2020
146 Views